Patronato

Indennità di disoccupazione Naspi in forma anticipata e rioccupazione con contratto di collaborazione

13 Dicembre 2019 -

Indennità di disoccupazione NASpI in forma anticipata e rioccupazione con contratto di collaborazione, il messaggio n. 4658 del 13-12-2019 dell’INPS chiarisce il dubbio.

Il comma 4 dell’articolo 8 del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22, dispone che il lavoratore che instaura un rapporto di lavoro subordinato prima della scadenza del periodo per cui è riconosciuta la liquidazione
anticipata della NASpI è tenuto a restituire per intero l’anticipazione ottenuta, salvo il caso in cui il rapporto di lavoro subordinato sia instaurato con la cooperativa della quale il lavoratore ha sottoscritto una quota di capitale sociale.

“non trova, invece, disciplina l’ipotesi della rioccupazione con rapporto di lavoro parasubordinato da parte del beneficiario dell’indennità NASpI in forma anticipata nel periodo teorico di spettanza della stessa.”

La rioccupazione con contratto di collaborazione non richiede dunque la restituzione della liquidazione della Naspi in quanto tale contratto non è un rapporto di lavoro subordinato.

Nel caso specifico, se il rapporto di collaborazione cessa durante il periodo teorico di spettanza della prestazione Naspi, già percepita dal soggetto in forma anticipata in unica soluzione, il lavoratore, a seguito della cessazione può presentare domanda di indennità di disoccupazione DIS-COLL. A seguito del riconoscimento, il soggetto interessato potrebbe ricevere per lo stesso periodo una duplice tutela contro la disoccupazione involontaria, in ragione della sovrapposizione tra le due prestazioni di disoccupazione (NASpI in forma anticipata e DISCOLL).

Il collaboratore può accedere alla prestazione DIS-COLL, ma la stessa potrà essere riconosciuta, qualora ne ricorrano tutti i requisiti legislativamente previsti, per le sole mensilità che non si sovrappongono al periodo teorico di spettanza dell’indennità Naspi.

Nella diversa ipotesi in cui, invece, sempre a seguito di rioccupazione con contratto di collaborazione durante il periodo teorico di spettanza dell’indennità NASpI, il rapporto di collaborazione cessi dopo la fine del periodo teorico di spettanza della NASpI, la prestazione DIS-COLL potrà essere riconosciuta per tutto il periodo di spettanza, non essendovi sovrapposizione tra le due prestazioni di disoccupazione (NASpI anticipata e DIS-COLL) nel medesimo arco temporale.

Scegli e resta informato sulle notizie di cui hai bisogno

Area di interesse
Termini e Condizioni